funghetti al gelsomino

Scambio di informazioni (di carattere botanico, non riguardanti la commestibilità), richiesta di identificazione, segnalazioni relative ai funghi del parmense.
Daniela Monteverdi
Messaggi: 496
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: funghetti al gelsomino

Messaggioda Daniela Monteverdi » gio 18 mar 2021, 14:23

Purtroppo, nonostante il lavoro degli amministratori e il tentativo di affidare ad un "esperto"(?) il restauro del sito, con nuove regole e filtri, pare che siamo daccapo. E le foto sono tutte perdute, salvo la Fotogallery. Era un bel patrimonio e un luogo di incontro per tanti amanti del nostro territorio naturale. Che tristezza!
Ciao,
Daniela

Alessandro Vitale
Messaggi: 130
Iscritto il: dom 19 apr 2009, 18:05

Re: funghetti al gelsomino

Messaggioda Alessandro Vitale » sab 20 mar 2021, 18:29

E' un dispiacere! Possibile che non si possa far nulla per recuperare il materiale fotografico e proteggere il taccuino ?

tessellatus
Messaggi: 279
Iscritto il: mer 12 nov 2008, 9:12

Re: funghetti al gelsomino

Messaggioda tessellatus » lun 29 mar 2021, 9:05

ciao Sandro
Hypholoma radicosum che tu proponi ha un odore tipico di polvere bagnata (o di cassetto chiuso come descritto in alcuni testi), le lamelle sono grigio violette e piuttosto fitte. Un'alternativa potrebbe essere Gymnopus (Collybia) fusipes che a volte può sembrare terricolo ma è completamente privo di odori simili a quello da te descritto. Se vogliamo focalizzare la determinazione sull'odore di gelsomino esiste un Hygrophorus con simile odore e precisamente Hygrophorus hyacinthinus. A suo tempo avevo proposto Lepista irina var. montana ma anche in questa specie le lamelle sono fitte. Mi spiace per i problemi del forum speriamo si riesca a trovare una soluzione

tessellatus
Messaggi: 279
Iscritto il: mer 12 nov 2008, 9:12

Re: funghetti al gelsomino

Messaggioda tessellatus » mer 31 mar 2021, 10:13

ciao Sandro
come vedi non demordo sul fungo da te fotografato e rovistando in letteratura ho trovato un Tricholoma della sezione "Inamoena" che ha lamelle spaziate, habitat compatibile e odore aromatico definito di insetticida, e precisamente Tricholoma pseudoalbum
ciao
Enrico

Alessandro Vitale
Messaggi: 130
Iscritto il: dom 19 apr 2009, 18:05

Re: funghetti al gelsomino

Messaggioda Alessandro Vitale » ven 2 apr 2021, 11:09

Grande Enrico ! Potrebbe essere lui, anche se come già si è detto l'odore non può essere considerato elemento attendibile de esaustivo. Visto che il funghetto l'ho incontrato spesso nei boschi sopra i 1000 metri, al prossimo incontro vengo subito da te, Il tuo "naso" in fatto di miceti è una certezza.
A presto


Torna a “Funghi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti