Ormai rari i gelsi nella pianura

Per maggiori informazioni sugli Alberi monumentali, visita il Portale Parchi
buccileonardo
Messaggi: 108
Iscritto il: ven 29 mar 2013, 16:10

Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda buccileonardo » dom 7 feb 2016, 11:28

I gelsi erano una preziosa presenza della nostra pianura, costituendo anche una forte caretterizzazione del paesaggio agrario.
Speriamo se ne possa conservare la testimonianza con gli ultimi filari rimasti.

Saluti.
Leo.
Allegati
20160107_145214 AR.jpg
Filare di gelsi.
20160107_145214 AR.jpg (284.43 KiB) Visto 3499 volte

Daniela Monteverdi
Messaggi: 494
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Daniela Monteverdi » mar 9 feb 2016, 11:20

Eh, già! colgo l'occasione per segnalare un doppio filare di gelsi in quel di Montechiarugolo: sono 138 gelsi di varie dimensioni, alcune notevoli, e in diversi stati di salute (ma sappiamo che i gelsi hanno grande vitalità). Il filare, segnalato dal WWF fin dal 2005, è stato considerato degno di tutela dall'IBC nel 2012, ma da allora non sono stati emessi nuovi decreti di tutela. Sarei curiosa di sapere se il Comune di Montechiarugolo ha segnalato il filare nel censimento nazionale degli alberi notevoli che i comuni avrebbero dovuto stilare nel 2015.
filare di gelsi.jpg
filare di gelsi.jpg (226.99 KiB) Visto 3479 volte

Daniela Monteverdi
Messaggi: 494
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Daniela Monteverdi » mar 9 feb 2016, 11:28

Ops! non ho badato che si parlava di gelsi collecchiesi! Forse si può generalizzare il titolo del post lasciando solo "nella pianura"?
So che c'è (o c'era?) un bel doppio filare vicino a Fidenza, lungo la stradina che porta alla chiesa di Cabriolo, l'unica che conosco dedicata a San Tommaso Beckett. Che ci dicono gli amici fidentini?
Daniela

Alessandro Vitale
Messaggi: 130
Iscritto il: dom 19 apr 2009, 18:05

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Alessandro Vitale » ven 9 apr 2021, 16:14

La conservazione degli antichi filari di gelsi delle nostre campagne è condizionata dalla potatura. Questi alberi devono essere periodicamente capitozzati, come facevano i contadini di un tempo per alimentare gli allevamenti del baco da seta. Se non vengono potati i rami si accrescono e si appesantiscono aumentando il rischio di “scosciamento”. Interrompere il governo della chioma con la potatura pone seri pregiudizi sulla sopravvivenza di questi favolosi elementi del paesaggio agrario. I filari di gelso censiti sono tutelati dal piano paesistico regionale.

Daniela Monteverdi
Messaggi: 494
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Daniela Monteverdi » ven 9 apr 2021, 16:26

I gelsi di Cabriolo, sia quelli del doppio filare sia quelli del cosiddetto Viale dei gelsi, strada pedonalizzata per Tabiano, sono stati regolarmente potati a zero prima di pasqua. :D
Daniela

Daniela Monteverdi
Messaggi: 494
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Daniela Monteverdi » ven 9 apr 2021, 16:39

WhatsApp Image 2021-04-09 at 17.33.13.jpeg
Questo esemplare monumentale si trova a due passi dalla rotonda di Vaio, sulla destra andando verso l'ospedale. Spero che sia vivo, lo terrò d'occhio.
Daniela

Alessandro Vitale
Messaggi: 130
Iscritto il: dom 19 apr 2009, 18:05

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Alessandro Vitale » ven 9 apr 2021, 16:50

Ci sarà pure un responsabile di questo scempio ! Se gli alberi abbattuti erano censiti nel PTPR è stato commesso un’evidente abuso che può essere denunciato alle autorità locali ( Comune , Carabinieri forestali) anche nel caso di un Regolamento Comunale del Verde che tuteli gli alberi.

Daniela Monteverdi
Messaggi: 494
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Daniela Monteverdi » ven 16 apr 2021, 18:10

Nessun albero è stato abbattuto. Forse mi sono spiegata male? Quel grande gelso solitario è ben piantato in terra. Certo, ha un tronco brevissimo, infatti non so come fare a misurarlo! :roll:

Alessandro Vitale
Messaggi: 130
Iscritto il: dom 19 apr 2009, 18:05

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Alessandro Vitale » sab 17 apr 2021, 18:06

Menomale ! Avevo male interpretato la “potatura a zero”. Quindi una regolare capitozzatura senza lasciare monconi, che è il modo corretto di potare questi alberi.

Daniela Monteverdi
Messaggi: 494
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: Ormai rari i gelsi nella pianura

Messaggioda Daniela Monteverdi » gio 22 apr 2021, 18:25

Esatto! Ciao,
Daniela


Torna a “Alberi monumentali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite