Istrice in Valtermina.

enrico bocchi
Messaggi: 758
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Istrice in Valtermina.

Messaggioda enrico bocchi » lun 2 giu 2008, 17:21

Riferisco episodio accaduto il 3 maggio 2008 all'amico Luca Barbiero: mentre rientrava a tarda sera con la famiglia percorrendo la fondovalle che da Traversetolo porta a Castione Baratti, ha trovato sul ciglio della provinciale un istrice morto; si è fermato ed è sceso per controllare l'effettiva identità dell'animale, ma non ha recuperato il cadavere. Il giorno successivo la povera bestia non era più li; il punto esatto si trova tra il bivio per Stombellino e lo stabilimento del Fer Beton. Qualcun altro ha notizie riguardo questo episodio?
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

enrico bocchi
Messaggi: 758
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda enrico bocchi » gio 19 giu 2008, 19:38

Un'altra triste notizia riguardante un'altro istrice, è stata riportata alcuni giorni fa dalla Gazzetta di Parma; l'incidente mortale per la povera bestia è avvenuto lungo la provinciale che porta a Scurano nei pressi della Pieve di Sasso, quindi lungo lo spartiacque tra Val Termina e Val Toccana.In questa zona l'istrice non sta ricevendo una buona accoglienza purtroppo.
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

enrico bocchi
Messaggi: 758
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda enrico bocchi » lun 6 ott 2008, 17:14

In concomitanza con l'ecofesta organizzata dal circolo Legamiente Valtermina abbiamo fatto due brevi passeggiate nei boschi della Toccana e vicino a Malora; in entrambi i posti abbiamo rinvenuto aculei di istrice, rispettivamente 1 e 4; i 4 però stavano tutti radunati lungo un sentiero, e forse qualcuno li aveva precedentemente raccolti e abbandonati.
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

enrico bocchi
Messaggi: 758
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda enrico bocchi » dom 14 dic 2008, 19:05

Alcuni giorni fa, credo domenica 7 dicembre, la Gazzetta di Parma riportava la notizia di un istrice ferito recuperato da un cacciatore nei pressi di Guardasone (Traversetolo) e ricoverato ai Boschi di Carrega dal servizio veterinario provinciale; Maurizio Cavalli di Campora ha visto bene (nel senso che è sceso dalla macchina per osservarlo) un istrice di notte quest'autunno tra Campora e Vezzano.
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

mario
Messaggi: 5
Iscritto il: lun 12 gen 2009, 20:57

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda mario » lun 12 gen 2009, 21:29

enrico bocchi ha scritto:Alcuni giorni fa, credo domenica 7 dicembre, la Gazzetta di Parma riportava la notizia di un istrice ferito recuperato da un cacciatore nei pressi di Guardasone (Traversetolo) e ricoverato ai Boschi di Carrega dal servizio veterinario provinciale; Maurizio Cavalli di Campora ha visto bene (nel senso che è sceso dalla macchina per osservarlo) un istrice di notte quest'autunno tra Campora e Vezzano.



L'istrice in oggetto era una femmina adulta investita da un'auto. Riscontrata frattura del bacino. L'animale presentava l 'amputazione di un arto posteriore a livello del tarso di vecchia data: tagliola? Il soggetto si è ripreso dalle fratture ma inaspettatamente, quando si stava valutando l'opportunità di reimmetterla in val termina, è morta per cause non ancora accertate.
La presenza dell'istrice è comunque ormai assodata in tutta la provincia, io ho trovato una carcassa sulla via emilia a fontevivo!

enrico bocchi
Messaggi: 758
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda enrico bocchi » mer 24 mar 2010, 19:51

Ancora Maurizio Cavalli riferisce di ripetuti avvistamenti nei pressi di Case Rufaldi a Campora avvenuti nel periodo di scioglimento delle nevi ormai concluso; li ha potuto osservare anche tre animali contemporaneamente, i quali, finito letargo e scorte, molto probabilmente hanno dovuto uscire dalle loro tane alla ricerca di cibo.
Ho intenzione di fare un salto li una di queste sere.
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

ligus
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 13 apr 2009, 16:41

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda ligus » gio 25 mar 2010, 17:03

tra microcosmi e macrocosmi - L'esistere

Escono dai boschi
nelle notti di limpida luna
quando intona l’assiolo
il monotono canto.
Vibrano voci amorose
con la nuova stagione, tra i rovi
invernali lungamente attesa,
percorrono brevi radure tra i castagni.
Se talvolta di là dalla strada
uno squittio è richiamo,
se in corsa una luce
frantuma improvvisa la notte,
l’amore è l’ultimo sussulto
di un nodo rosato di viscere.
Ma le rozze corde già tende
la gazza ai ruvidi strali dei gridi,
e ironici canti la cincia
dai bassi voli ondulanti.
Pallide stelle lontane
guardano ostili la terra,
a loro misteriose derive
silenziose migrando.

Ligus 1997

enrico bocchi
Messaggi: 758
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda enrico bocchi » gio 25 mar 2010, 18:07

Ligus, non preoccuparti, ci vado a piedi !
Sul serio, potrei percorrere quella strada dove non passa mai nessuno con la macchina e sbrigarmi in 5 minuti, ma dopo aver letto queste parole ho riflettuto e ci vado a piedi; c'è qualche fotoamatore interessato?
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

enrico bocchi
Messaggi: 758
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda enrico bocchi » ven 10 set 2010, 20:11

Abbiamo rinvenuto in un nostro campo di patate alcuni rimasugli di pasti di qualche mammifero con grossi incisivi, larghi 6/7 mm; gli scavi per estrarle erano piuttosto precisi e senza grande spostamento di terra; dentro o intorno alle buche svuotate c'erano anche trucioli di buccia di patata; mi sento di escludere completamente che possa trattarsi di nutria, pensate anche voi che possano essere stati gli istrici?
Allegati
varie agosto 2010 081.jpg
varie agosto 2010 081.jpg (179.99 KiB) Visto 2283 volte
Ultima modifica di enrico bocchi il sab 11 set 2010, 6:27, modificato 1 volta in totale.
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

stefano.s
Messaggi: 202
Iscritto il: ven 19 feb 2010, 22:22

Re: Istrice in Valtermina.

Messaggioda stefano.s » ven 10 set 2010, 21:01

In effetti potrebbe anche essere.
Per avere la sicurezza bisognerebbe rinvenire almeno un aculeo.

C'è in zona dell'uva non molto alta da terra? Risulta mangiata? In teoria gli istrici (o le istrici?) ne sono molto ghiotti.

Ciao,
Stefano.


Torna a “Segnalazioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite