Pagina 1 di 1

Fanello nordico? No, femmina di Lucherino.

Inviato: mar 27 feb 2018, 0:25
da picollo
Ieri nei Boschi Carrega mi è capitato di osservare un paio di questi uccellini che continuavano a spulciare le erbe in secche in seme che spuntavano dalla neve.
Io di avifauna non m'intendo, ma spulciando su qualche libro mi sembra assomiglino al fanello nordico? Puo' essere?

IMG_0317-JGf.jpg
IMG_0317-JGf.jpg (130.8 KiB) Visto 705 volte

Re: Fanello nordico?

Inviato: mar 27 feb 2018, 0:48
da frahome
Bellissima foto. Grazie!
Per l'identificazione attendiamo gli esperti!

Re: Fanello nordico?

Inviato: mar 27 feb 2018, 9:47
da renato
Femmina di lucherino

Re: Fanello nordico? No, femmina di Lucherino.

Inviato: mar 27 feb 2018, 10:32
da picollo
Grazie Renato.
Come volevasi dimostrare l'avifauna non è il mio forte. :mrgreen:

Re: Fanello nordico? No, femmina di Lucherino.

Inviato: mer 28 feb 2018, 20:17
da frahome
Lieta coincidenza? Oggi in piena città zona Viale Piacenza, su una pianta secca di cicoria. Non l’avevo mai vista e non conoscevo questa specie prima del post di Sergio, ma quando l’ho vista oggi l’ho riconosciuta subito :)
Era incurante della mia presenza. Mi sono accorta di lui (si tratta di un maschio giusto?) quando vi ero ad un metro di distanza. Ha continuato a sgranocchiare semi indisturbato per almeno 10 minuti (poi sono andata via io).
Potrebbe trattarsi di una delle loro migrazioni “straordinarie”? Leggo che alcuni migrano verso sud solo in anni con condizioni particolari e con pattern non costanti.

Re: Fanello nordico? No, femmina di Lucherino.

Inviato: gio 1 mar 2018, 10:28
da renato
frahome ha scritto:Lieta coincidenza? Oggi in piena città zona Viale Piacenza, su una pianta secca di cicoria. Non l’avevo mai vista e non conoscevo questa specie prima del post di Sergio, ma quando l’ho vista oggi l’ho riconosciuta subito :)
Era incurante della mia presenza. Mi sono accorta di lui (si tratta di un maschio giusto?) quando vi ero ad un metro di distanza. Ha continuato a sgranocchiare semi indisturbato per almeno 10 minuti (poi sono andata via io).
Potrebbe trattarsi di una delle loro migrazioni “straordinarie”? Leggo che alcuni migrano verso sud solo in anni con condizioni particolari e con pattern non costanti.


Ciao, si è un maschio e la stagione può indurre a pensare a mini-invasioni dovute alla rigidità del clima, ma in realtà il lucherino (Spinus spinus) , è specie regolarmente di passo e svernante dalle nostre parti. osservabile soprattutto in autunno specie sulle betulle e su ontani dove mangia i semi. La consistenza numerica della loro presenza è fluttuabile annualmente secondo vari fattori, non ultimo appunto il clima.