assiolo

abocchi
Messaggi: 131
Iscritto il: gio 12 mar 2009, 21:10
Località: Carpaneto di Tizzano val Parma

assiolo

Messaggioda abocchi » dom 5 apr 2009, 20:51

Oggi intorno a casa mia c'erano molti uccelli : codirosso,ballerina bianca,cinciarella,cinciallegra,un sacco di passeri e purtroppo molti corvidi. Stasera cantavano almeno 3 civette (è il mio uccello preferito) e per la prima volta ho sentito
l'assiolo che da noi in dialetto chiamano il " ciò ".
Antonio

enrico bocchi
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: assiolo

Messaggioda enrico bocchi » gio 9 apr 2009, 12:59

Da noi tra Villanova e Lupazzano da questa settimana, di Assioli se ne sentono almeno tre, se non quattro che si chiamano tra loro; io però non so distinguere differenze tra il richiamo del maschio e quello della femmina.
Ciao, Enrico.
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

enrico bocchi
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: assiolo

Messaggioda enrico bocchi » sab 10 apr 2010, 18:22

Primo canto dell'assiolo nel 2010 a Villanova giovedì 8 aprile in serata (io devo ancora imparare a distinguere il maschio dalla femmina....).
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

carolina
Messaggi: 88
Iscritto il: gio 29 mag 2008, 15:33

Re: assiolo

Messaggioda carolina » dom 11 apr 2010, 14:02

........anche a Carignano, nei pressi della villa Malenchini, si è sentito l'assiolo giovedì scorso!
C.

abocchi
Messaggi: 131
Iscritto il: gio 12 mar 2009, 21:10
Località: Carpaneto di Tizzano val Parma

Re: assiolo

Messaggioda abocchi » dom 11 apr 2010, 20:36

E ieri pure a Carpaneto di Tizzano, Antonio

flammeus
Messaggi: 6
Iscritto il: dom 6 set 2009, 14:22

Re: assiolo

Messaggioda flammeus » sab 17 apr 2010, 10:09

ciao a tutti,

quando si parla di notturni non posso esimermi dall'intromettermi....

dunque intanto volevo rammentarvi che ho lanciato proprio questa primavera un progetto chiamato CHIU' (abbiamo persino una bottiglia di vino con una etichetta favolosa dedicato all'assiolo!!!)
si tratta di un progetto che cercherà di censire le popolazioni di assioli presenti in Val Tdione siete tutti invitati a collaborare e partecipare! scrivetemi privatamente a marco.mastrorilli@tin.it o 340 76 34 208
la sede operativa del progetto è questo agriturismo Case Olive http://www.caseolive.it

ora torniamo ai vocalizzi dei nostri assioli....

il canto dell'assiolo è risaputo evidenzia tonalità quasi metalliche, è un verso monosillabe ripetuto frequentemente poichè è un animale molto territoriale.

Poter distinguere il maschio dalla femmina non è facile ma è possibile.
Un cantautore lumbard direbbe.... "ci vuole orecchio" !!!! :lol: :lol:

comunque la femmina specie durante il periodo riproduttivo duetta con il maschio; le emissioni vocali della femmina sono più intense, potenti e quando duetta con il maschio spesso emette canti quasi un pò rauchi! :?

forse è più facile portarvi con me in Val Tidone e farvi ascoltare la differenza....insomma un motivo in più per aderire al mio progetto di studio su questo simpatico predatore!

saluti
Marco Mastrorilli :shock:
http://www.mastrorilli.it

carlotta
Messaggi: 15
Iscritto il: mar 30 mar 2010, 0:05

Re: assiolo

Messaggioda carlotta » sab 17 apr 2010, 20:19

Caro Marco,
trovo che questa tua proposta di censire l'assiolo sia meravigliosa...
io sono cresciuta in campagna e l'assiolo è stato sempre la colonna sonora delle mie estati ; ogni volta che lo sento mi fa ritornare in mente ricordi meravigliosi .
Non so dove sia la val Tidone ...ma ripeto l'idea è molto bella..bravo
Saluti
Carlotta

carolina
Messaggi: 88
Iscritto il: gio 29 mag 2008, 15:33

Re: assiolo

Messaggioda carolina » dom 18 apr 2010, 9:03

Grazie Caro Marco della tua disponibilità!
Ma tanto per cominciare non potremmo scambiarci dei file-audio?
grazie ancora,
Carla Pinfari

enrico bocchi
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: assiolo

Messaggioda enrico bocchi » mar 20 apr 2010, 6:34

Grazie per aver spiegato la differenza tra il richiamo maschile e quello femminile; ora mi concentro, "anzi parecchio", e nel cuore della notte cerco di capirci qualcosa: ad esempio proprio ieri notte alle tre sono dovuto uscire a causa del cane, ed era in corso un "duetto" dove due assioli in lontananza cantavano quasi simultaneamente, con frequenza tra un richiamo e l'altro di circa due secondi: potevano essere maschio e femmina?
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

anguis
Messaggi: 254
Iscritto il: gio 10 set 2009, 22:12

Re: assiolo

Messaggioda anguis » mer 21 apr 2010, 11:31

intanto che si studia il canto a qualcuno farà piacere conoscere "de visu" l'essere vivente oggetto di tanto interesse,la foto è già stata postata ma forse qualcuno non l'ha ancora vista. il poverino è scivolato nella canna fumaria del mio vicino,ma senza danni infatti dopo il primo attimo di smarrimento e il ritratto che si è fatto fare ha infilato di gran carriera la finestra lasciata aperta all'uopo.Iggio in Alta Val Stirone
ciao a tutti
Allegati
assiolo 1.JPG
assiolo 1.JPG (153.41 KiB) Visto 4699 volte


Torna a “Segnalazioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti