Laghi di Grugno

Segnalazioni di luoghi di particolare pregio naturalistico, o minacciati. Report floristici e faunistici.
frahome
Messaggi: 224
Iscritto il: ven 30 ott 2015, 8:21
Contatta:

Laghi di Grugno

Messaggioda frahome » sab 18 feb 2017, 23:29

Qualcuno mi sa dire come sia possibile che un'autostrada passi sopra "un'area naturalistica" e non se ne sappia nulla?
Come mai l'area naturalistica di Grugno non è mai stata menzionata tra i gravi danni causati dalla costruzione della Tibre?
Milioni di Euro per realizzarla e pochi anni dopo la si rade al suolo?
Perché non è stata valorizzata, protetta ecc?
Non ci ero mai stata. Ci sono finita quasi per caso oggi. C'erano i cartelli di vanto dei lavori fatti per l'area naturalistica alla chiusura della cava nel 2012 (280.000 euro solo di piantumazioni di vegetazione ripariale) e poi un via vai di camion, gru (no non gli uccelli), cantieri, transenne e i lavori di riempimento con terra dei laghi per la realizzazione del tracciato dell'autostrada.
Allegati
IMG_8538_.jpg
IMG_8538_.jpg (190.9 KiB) Visto 1486 volte
IMG_8537_.jpg
IMG_8537_.jpg (153.62 KiB) Visto 1486 volte
IMG_8527_.jpg
IMG_8527_.jpg (136.06 KiB) Visto 1486 volte

frahome
Messaggi: 224
Iscritto il: ven 30 ott 2015, 8:21
Contatta:

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda frahome » sab 18 feb 2017, 23:33

e questo il paesaggio
Allegati
IMG_8535_.jpg
IMG_8535_.jpg (195 KiB) Visto 1485 volte

Emanuele Fior
Messaggi: 701
Iscritto il: lun 8 set 2008, 15:56

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda Emanuele Fior » dom 19 feb 2017, 0:06

Ciao Francesca,
L'area a cui ti riferisci è stata gestita dalla Lipu negli ultimi anni, con anche interventi di collocazione di zattere per la nidificazione di sterne, ecc.
Ma di lì passerà la TiBre. Italia gran bel paese. Fine delle comunicazioni.
Saluti amari.
Emanuele

Michi il Disperso
Messaggi: 66
Iscritto il: lun 16 mar 2015, 11:45

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda Michi il Disperso » lun 20 feb 2017, 8:54

Per lavoro ci sono passato molto spesso in questi ultimi anni, e da quando è stata approvata la TiBre purtroppo i laghi sono stati abbandonati... e ora non resta che vedere di volta in volta la progressiva distruzione di quell'area...

Daniela Monteverdi
Messaggi: 435
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda Daniela Monteverdi » lun 20 feb 2017, 12:12

Trovo stridenti le due ultime testimonianze: LIPU si è occupata del sito in questi ultimi anni (come afferma Emanuele) o l'ha abbandonato al suo destino (come testimonia Michele)? E se è così perché?
Grazie,
Daniela

frahome
Messaggi: 224
Iscritto il: ven 30 ott 2015, 8:21
Contatta:

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda frahome » lun 20 feb 2017, 12:26

Resto profondamente perplessa dal fatto che non se ne sia parlato su questo forum, nei vari incontri fatti sulla Tibre, nel documentario di sensibilizzazione contro la Tibre, che non ci sia stato un singolo comunicato stampa contro una tale assurda delibera:

http://www.comune.fontanellato.pr.it/no ... rada-tibre

che non si siano coinvolte le scuole che hanno visitato l'area in passato, i cittadini, che nessuno stia documentando lo scempio e lo stia rendendo visibile all'opinione pubblica anche solo al fine di sensibilizzarla per il futuro.

Secondo me bisognerebbe riaprire le comunicazioni!

Emanuele Fior
Messaggi: 701
Iscritto il: lun 8 set 2008, 15:56

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda Emanuele Fior » lun 20 feb 2017, 15:42

Ciao.
Nessuna contraddizione, Daniela: l'area era formalmente a gestione LIPU; da diversi anni non bazzico la zona, quindi non conosco lo stato delle cose, se sia abbandonata o meno.
Per quanto riguarda la questione Fontanellato sollevata da Francesca, a cui avevo già risposto in via privata, il fatto è questo: 1. il comune di Fontanellato è sempre stato pro-TiBre, dunque non si è mai potuto avviare alcun tavolo di discussione; 2. il documentario contro la TiBre (già tanta roba che sia stato fatto, mi vien da dire) doveva necessariamente essere breve e diverse cose sono state omesse, ma soprattutto è stato realizzato ben prima della delibera comunale a cui si fa riferimento; 3. anche fosse sfuggito (e in tanti anni di lavoro e di impegno su mille questioni ciò non dovrebbe, ma può accadere), sarebbe solo l'ennesima schifezza legata all'opera. Comunicati stampa ne son stati fatti a decine, con scarsi/nulli risultati, così come eventi sul posto e in altri siti, culminati con la grande manifestazione con almeno 1500 persone dell'aprile 2015.
Sensibilizzare e smuovere le coscenze sono azioni di ogni giorno, e così si cerca di fare, soprattutto se il nostro fronte rimane unito.
Concordo, tenere aperte le comunicazioni, non ri-aprire, perché il credere che si fossero spente sarebbe ingiusto verso tutte quelle persone che per anni se ne sono occupate e che ancora se ne occupano con passione e dedizione, con tutti i limiti del caso. Ben vengano nuove energie e idee!

Ciao,
Emanuele

frahome
Messaggi: 224
Iscritto il: ven 30 ott 2015, 8:21
Contatta:

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda frahome » lun 20 feb 2017, 18:24

Ciao Emanuele,

perdonami lo sfogo scaturito dalla frustrazione di vedere in atto questi scempi e la irreversibile perdita di quel poco che resta "da salvare" nel nostro territorio di pianura che sembra, almeno all'apparenza, svolgersi nell'indifferenza o all'insaputa di (quasi) tutti.

Non era indirizzato a nessun soggetto in particolare e non voleva sminuire gli sforzi fatti in passato da chi si è attivato sulla questione.

Guardando al futuro, si potrebbe lavorare sulla documentazione della distruzione in atto e portarla all'attenzione dell'opinione pubblica.
A risentirci presto.
Ultima modifica di frahome il lun 20 feb 2017, 20:15, modificato 1 volta in totale.

Enrico Ottolini
Messaggi: 149
Iscritto il: gio 22 mag 2008, 15:12

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda Enrico Ottolini » lun 20 feb 2017, 19:38

Francesca potrebbe avere ragione: la devastazione dei laghi di Grugno forse meritava di essere documentata meglio. Il fatto è che, dovendo scegliere, ci siamo concentrati sulle aree che godevano di una qualche forma di protezione e quindi potevano funzionare meglio come argomenti contro questo assurdo progetto. Chi ti ha già risposto è tra i pochi che hanno comunque provato a fare qualcosa, spendendo parecchio tempo ed energie, nell'indifferenza generale e nell'irresponsabilità di chi ha un ruolo decisionale. D'accordo comunque sulla necessità di continuare a documentare e a diffondere!

Luca Fornasari
Messaggi: 107
Iscritto il: sab 28 set 2013, 8:04
Località: Parma
Contatta:

Re: Laghi di Grugno

Messaggioda Luca Fornasari » lun 20 feb 2017, 23:30

Aggiungerei anche che ora è importante controllare che effettivamente i lavori seguano le prescrizioni contenute nel progetto (che è pubblico) e che vengano realizzate le misure di mitigazione e compensazione previste, e se questo non dovesse succedere, occorrerà farsi sentire un po' più di quanto ci si è fatti sentire prima!


Torna a “Ambienti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite