SIC Monte Fuso.

Segnalazioni di luoghi di particolare pregio naturalistico, o minacciati. Report floristici e faunistici.
renato
Messaggi: 323
Iscritto il: gio 29 mag 2008, 6:43

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda renato » sab 16 lug 2011, 20:04

Se mi posso permetere, citerei la DGR 1224/08 "'CRITERI MINIMI UNIFORMI PER LA DEFINIZIONE DI
MISURE DI CONSERVAZIONE RELATIVE A ZONE SPECIALI DI CONSERVAZIONE (ZSC) E
A ZONE DI PROTEZIONE SPECIALE (ZPS). MISURE DI CONSERVAZIONE GESTIONE
ZPS," che parla espressamente di divieto di circolazione motorizzata al di fuori delle strade, fatta
eccezione per i mezzi agricoli e forestali, per i mezzi di soccorso, controllo e sorveglianza.

E' vero che non riguarda i SIC , però è già un bel precedente.
Saluti
Renato

nadia piscina
Messaggi: 26
Iscritto il: ven 19 feb 2010, 8:11

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda nadia piscina » lun 18 lug 2011, 22:15

Riporto gli articoli delle Prescrizioni di massima e di polizia forestale che riguardano le norme per il transito dei veicoli a motore.
art. 81 - Transito dei veicoli a motore sulle strade e piste forestali e sulla viabilità poderale ed
interpoderale.
Sulle strade e piste forestali e su quelle poderali ed interpoderali è consentito esclusivamente il
transito dei mezzi motorizzati per lo svolgimento delle attività agro-silvo-pastorali, di servizio e/o vigilanza, per il trasporto di materiale occorrente per la realizzazione di opere pubbliche e per la sistemazione idrogeologica, per attività di soccorso e di protezione civile, nonché ai proprietari ed affittuari di fondi e di case non raggiungibili altrimenti.
La viabilità propriamente forestale dovrà essere chiusa con l'apposizione di sbarre e di cartelli
da parte delle aziende interessate oppure da parte dell' Ente territoriale competente.
Relativamente alla viabilità di uso pubblico, autorizzazioni in deroga ai commi precedenti
potranno essere concesse dalle Amministrazioni comunali, sulla base di motivazioni specifiche (ricerca e sperimentazione, studi, ecc.) ed indicando tempi e modalità di uso, su parere favorevole espresso dall' Ente delegato in materia forestale.
Sulla viabilità forestale l'attività agonistica con mezzi motorizzati di qualsiasi genere è di norma vietata salvo specifica autorizzazione, limitata alla durata dell'evento agonistico.
Fermo restando l' obbligo di acquisire tutti gli altri permessi previsti dalle vigenti norme in
materia, quest' ultima richiesta di autorizzazione, in carta legale, dovrà essere presentata al Comune ...
... L' autorizzazione, che non potrà riguardare l' apertura di nuovi tracciati ed avrà durata massima di 72 ore, dovrà essere inviata al richiedente, all' Ente delegato, al Coordinamento provinciale del C.F.S.; potrà comprendere prescrizioni atte alla migliore salvaguardia e tutela dei terreni oggetto della manifestazione, nonchè la richiesta di un deposito cauzionale a garanzia degli eventuali ripristini e delle ordinarie manutenzioni.
La segnaletica temporanea va obbligatoriamente rimossa e gli eventuali danni a carico della
vegetazione e del suolo saranno adeguatamente risarciti nella misura pari al costo del ripristino.
Durante il periodo dichiarato di grave pericolosità per gli incendi boschivi, il divieto è assoluto.
Per le infrazioni si applica la sanzione amministrativa di cui all'art. 3 della L. n. 950/1967.
art. 82 - Transito di veicoli a motore fuori strada.
Al fine di evitare l'innesco di fenomeni erosivi e di prevenire danni alla vegetazione ed al cotico
erboso, è vietato a chiunque di transitare con veicoli a motore nei terreni agrari, nei terreni saldi, nei
terreni pascolivi, nelle aree forestali, lungo le mulattiere e/o i sentieri, per scopi diversi da quelli definiti
dal primo comma dell' art. 81.
E' parimenti vietato parcheggiare qualsiasi tipo di veicolo a motore nei terreni di cui sopra,
anche se laterali alla viabilità di transito.
Il parcheggio può avvenire, ove è consentito, sulla sede stradale o nelle aree appositamente
predisposte ed attrezzate.
Per le infrazioni si applica la sanzione amministrativa prevista dall'art. 3 della L. n. 950/1967.

Enrico Ottolini
Messaggi: 149
Iscritto il: gio 22 mag 2008, 15:12

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda Enrico Ottolini » mar 19 lug 2011, 21:09

Nella lettera possiamo risolvere con il richiamo delle norme citate da Renato e da Nadia?
Ciao

Enrico

nadia piscina
Messaggi: 26
Iscritto il: ven 19 feb 2010, 8:11

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda nadia piscina » mer 20 lug 2011, 6:29

Certamente, l'assessore ai parchi dovrebbe conoscerle bene senza bisogno di riportarle per esteso.

Daniela Monteverdi
Messaggi: 458
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda Daniela Monteverdi » mer 20 lug 2011, 18:09

So che il Comandante del Corpo Forestale dello Stato, dott. Pierluigi Fedele, persona molto disponibile e sensibile, è un lettore del Taccuino.
Forse ci può dire cosa sa di queste storie?
E' il caso di sentirlo personalmente, per mail o telefono, che ha gentilmente fornito al Wwf proprio a questi scopi?
Potremmo chiedere se il C. F. S. viene regolarmente interpellato, come la normativa richiede e se ha la possibilità di svolgere i controlli del caso.
Daniela

nadia piscina
Messaggi: 26
Iscritto il: ven 19 feb 2010, 8:11

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda nadia piscina » sab 23 lug 2011, 22:35

L'oggetto è di sua competenza; se si è reso disponibile perchè esitare?

Emanuele Fior
Messaggi: 724
Iscritto il: lun 8 set 2008, 15:56

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda Emanuele Fior » dom 24 lug 2011, 11:53

WWF Parma ha scritto:Riservato alle associazioni: chi aderisce?


Legambiente aderisce.

Ciao,
Emanuele

Daniela Monteverdi
Messaggi: 458
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda Daniela Monteverdi » lun 8 ago 2011, 14:06

Rientro oggi in città e chiedo se la questione ha avuto sviluppi, se è stato contattato il Comandante CFS e se ha risposto.
Grazie,
Daniela

fedele
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 25 ago 2009, 21:21

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda fedele » mar 16 ago 2011, 18:40

Mi scuso, ho visto con ritardo la richiesta di chiarimenti circa le autorizzazioni allo svolgimento di manifestazioni con mezzi motorizzati in aree boscate o inserite nella rete Natura 2000. Sono fuori Parma da 16 agosto, per dieci giorni, al rientro sono disponibile per un incontro al fine di approfondire la problematica ed illustrare quali sono le prerogative del Corpo forestale dello Stato nell' iter autorizzativo.
Pier Luigi Fedele - Comandante provinciale C.F.S Parma

Daniela Monteverdi
Messaggi: 458
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 10:24

Re: SIC Monte Fuso.

Messaggioda Daniela Monteverdi » sab 3 set 2011, 18:06

Sono rientrata da pochi giorni e vedo ora la gentile risposta del dott. Fedele.
Il Wwf è ben lieto di accogliere la disponibilità del Comandante e, se necessario, mette a disposizione la sede per un prossimo incontro, nel caso si decidesse di incontrarsi a Parma.
Domani non potrò partecipare all'escursione del Taccuino per un impegno familiare, ma chi è presente può esaminare la cosa e fare una proposta.
A risentirci,
Daniela


Torna a “Ambienti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti