vecchio lignicolo

Scambio di informazioni (di carattere botanico, non riguardanti la commestibilità), richiesta di identificazione, segnalazioni relative ai funghi del parmense.
picollo
Messaggi: 512
Iscritto il: mar 27 mag 2008, 21:05
Località: Collecchio
Contatta:

vecchio lignicolo

Messaggioda picollo » ven 24 nov 2017, 18:45

Anche questi funghi vecchiotti con le loro rughe, accentuate sicuramente dall'aridità di quest'estate, hanno il loro fascino. Però vista la loro età non saprei che nome dargli.
Trovati nei Boschi Carrega su tronco di conifera morta da tempo.

IMG_0899-JGf.jpg
IMG_0899-JGf.jpg (240.79 KiB) Visto 452 volte


IMG_0902-JGf.jpg
IMG_0902-JGf.jpg (269.3 KiB) Visto 452 volte
Sergio, curioso di natura
Visita il mio sito dedicato alla natura parmense http://www.serpicofoto.it

tessellatus
Messaggi: 271
Iscritto il: mer 12 nov 2008, 9:12

Re: vecchio lignicolo

Messaggioda tessellatus » dom 26 nov 2017, 9:40

ciao Sergio
non è facile determinare le Polyporaceae quando sono fresche immaginiamoci quando sono senescenti ma partendo dal presupposto che cresceva su conifere azzarderei l'ipotesi di: Fomitopsis pinicola che da fresco ha un bel bordo giallo quasi scomparso nelle tue immagini
ciao
Enrico

tessellatus
Messaggi: 271
Iscritto il: mer 12 nov 2008, 9:12

Re: vecchio lignicolo

Messaggioda tessellatus » dom 26 nov 2017, 13:46

come al solito prendendo in esame ciò che è disponibile considerando le fessurazioni che si trovano sulla crosta del carpoforo un'altra opzione sarebbe il genere Phellinus e dato che quasi sicuramente si tratta di legno di Pinus direi Phellinus pini che io non ho mai visto ma dalle immagini in rete ci potrebbe anche stare, restiamo con il dubbio amletico
ciao
Enrico

picollo
Messaggi: 512
Iscritto il: mar 27 mag 2008, 21:05
Località: Collecchio
Contatta:

Re: vecchio lignicolo

Messaggioda picollo » dom 26 nov 2017, 19:06

Sapevo che non era facile arrivare ad una conclusione. Comunque guardando un po' le specie che mi hai indicato mi sembra che ad esempio una foto della parte sottostante potrebbe già dare qualche informazione in più.
Tanto prima o poi da lì ci ripasso e questi sono esemplari che durano nel tempo.
Intanto grazie e quando avrò ulteriori elementi li aggiungerò. ;)
Sergio, curioso di natura
Visita il mio sito dedicato alla natura parmense http://www.serpicofoto.it


Torna a “Funghi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite