Prime Orchidee

enrico bocchi
Messaggi: 747
Iscritto il: sab 31 mag 2008, 12:28

Re: Prime Orchidee

Messaggioda enrico bocchi » mer 19 mar 2014, 7:28

Scusate se m'intrometto, ma mi sembra inutile azzuffarsi tra fotonaturalisti quando molto probabilmente il colpevole appartiene a tutt'altra categoria; penso invece che in vista di future fioriture, e visto che ormai la zona è nota a molti e meta di un vero e proprio pellegrinaggio si debba cercare di evitare ulteriori scempi, ad esempio ponendo dei cartelli che costringano gli avventori a prestare attenzione nell'accedere in quell'area, possibilmente tradotti in più lingue possibile, affinchè nessuno possa fare lo gnorri; personalmente poi non esiterei a videosorvegliare l'area nel periodo clou delle fioriture; il tutto deve essere rimosso non appena le fioriture sono terminate, per preservare quel poco che rimane di riservatezza di quel magico posto. Saluti a tutti, Enrico.
nadia ed enrico, www.florautoctona.com

tripfabio
Messaggi: 10
Iscritto il: mer 1 mag 2013, 17:31
Località: Fontanellato
Contatta:

Re: Prime Orchidee

Messaggioda tripfabio » gio 20 mar 2014, 12:33

Ma scusate questi fotografi che sono andati a fotografare i gufi che danni avrebbero fatto perché mi sfugge il succo del discorso.

guidosardella
Messaggi: 511
Iscritto il: gio 22 mag 2008, 16:53

Re: Prime Orchidee

Messaggioda guidosardella » gio 20 mar 2014, 17:22

giordano gattara ha scritto: Come negli anni passati si è vietato di proporre immagini ritraenti gli uccelli nella fase di cova penso altrettanto si possa realizzare vietando immagini di fiori, ovviamente quelli protetti, nel periodo d'infiorescenza.


Se non che ci sono centinaia di specie di flora non protetta che non è nell'elenco delle specie protette... e se il trattamento riservato alle specie oggi protette fosse riservato a specie non protette, presto si ritroverebbero da proteggere anche loro... ;)

Il problema secondo me non è vietare "per categorie", ma da un lato vietare certi comportamenti (ad esempio fotografare col plamp), dall'altro stigmatizzarne altri (le foto di rettili e anfibi ad esemplari riposizionati, tutte uguali e finte) facendo leva sull'estetica, ma, più di ogni altra cosa, diffondere la necessità di competenza naturalistica tra chi fa fotografia di bestie ed erbacce (mi rifiuto di chiamare "naturalistica" la fotografia di chi non conosce i soggetti che fotografa).

Consigliare un buon manuale a tutti quelli che chiedono il nome del soggetto solo per catalogarlo nell'HD potrebbe essere un buon inizio. ;)

riccardo de vivo
Messaggi: 298
Iscritto il: ven 26 dic 2008, 17:48

Re: Prime Orchidee

Messaggioda riccardo de vivo » gio 20 mar 2014, 22:10

http://www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=722461
Caro Tripfabio siamo entrambi iscritti al Forum di Juza, e lì dei danni provocati dai fotografi dei gufi di palude se n'è parlato ampiamente. Al link sopra potrai informarti di una discussione che evidentemente ti è sfuggita. Ho visto che il mio intervento iniziale ha acceso una discussione interessante. Io non sono un fotografo bravo, però fotografare la natura mi affascina e mi dà un gran piacere. Per me criminalizzare o disprezzare i fotografi sarebbe proprio solo un ridicolo atto di masochismo. Del resto di fotografi naturalisti, bravi, educati, sensibili e colti ne conosco parecchi. Purtroppo la schiera degli ignoranti, egoisti e superficiali è trasversale ad ogni categoria umana. Penso che l'unica strada percorribile sia promuovere la cultura e la conoscenza, educare fin da bambini al rispetto e all'ammirazione della Natura che ci circonda. Di più non possiamo fare. Gli editti e le proibizioni in un ambiente naturale come il nostro abbandonato al suo destino, senza controlli e vigilanza, suonerebbero solo velleitari e impotenti. Nei giorni scorsi ho visto sgommate di motocross intersecare delle ricche stazioni di Narcissus poeticus e sulla Pietra Corva, lungo la Marialonga, è ormai prassi vedere motociclisti arrivare in vetta, annientando l'esile substrato fertile. Se qualcuno avesse volontà politica di proteggere la Natura, vi sarebbe materiale abbondante per intervenire anche senza la necessità di creare nuove norme contro i fotografi reprobi. Ma la verità è che appunto il massimo che si riesce a fare in Italia sono di tanto in tanto proprio gli editti inutili e regolarmente inapplicati. Penso che questa discussione sia stata utile e gli amici che frequentano il Taccuino e sicurissimamente sono fotografi innamorati della Natura, non devono sentirsi investiti da episodi che riguardano invece fotografi, magari bravissimi, ma che forse non hanno alle spalle quell'esperienza di vita vissuta tra pietre, fauna e flora che sola può far scattare la scintilla dell'amore. Io cerco di difendere le cose che amo passando informazioni precise e condividendo le mie esperienze solo con persone di cui abbia piena fiducia, e diciamoci la verità, per fortuna in giro ve ne sono ancora parecchie. Un caro saluto a tutti Riccardo

tripfabio
Messaggi: 10
Iscritto il: mer 1 mag 2013, 17:31
Località: Fontanellato
Contatta:

Re: Prime Orchidee

Messaggioda tripfabio » gio 20 mar 2014, 23:35

Mi ero perso questa discussione ma avevo letto l'articolo di Parentella, che purtroppo ne spara una più grossa dell'altra. Prima di tutto i gufi quest'anno sono tornati, in tanti non lo sanno perché la cosa è stata tenuta nascosta, meglio così, solamente si sono fermati in un altro posto. Ce lo vedi un contadino che insegue i gufi per farli scappare? E secondo te sarebbe possibile, io credo proprio di no. Inoltre conosco bene la zona perché io ci vivo. La storia dei posatoi e fili di ferro quella non la so e sinceramente mi sembra un altra sparata. Quindi questa persona scrive di essere deluso per non aver potuto rivedere i gufi e chiaramente incolpa i fotografi ma in realtà è solo disinformato oppure non è stato abbastanza bravo a cercarli. E poi io mi chiedo ma se ami tanto la natura e ti preoccupi tanto dell'incolumità dei gufi, perché sei andato a mettere un posatoio nel campo e fotografarli? A me sembra che questa persona parli solo per sentito dire e che si sia comportato come tutti gli altri che ci sono andati.
Salutoni
Fabio

giordano gattara
Messaggi: 165
Iscritto il: sab 30 mag 2009, 22:35

Re: Prime Orchidee

Messaggioda giordano gattara » gio 20 mar 2014, 23:53

Odio scrivere a macchina eppure...

Fatta questa premessa, concordo sicuramente quanto scritto da Riccardo, e comunque a tutt'ora non sappiamo esattamente come sono andate le cose, sicuramente saranno stati i fotografi a danneggiare le Barlie il dubbio comunque resta. Vorrei anche ipotizzare un'altra cosa, vedendo il pendio abbastanza ripido sul quale sono cresciuti i fiori: se un fotografo fosse caduto e nello scivolare avesse putroppo travolto alcune piantine? Probabilmente qualcuno dirà che se se ne stava a casa non combinava guai, però anche le case non sono cresciute da sole e per farle "funzionare" necessitano di energie la maggior parte delle quali non sono rinnovabili.

E comunque, come diceva Riccardo, il fatto che si sia aperta questa bella discussione mi pare significativo della passione che si ha per la natura, per la fotografia ed il dispiacere per l'accaduto. E con questo chiudo i miei interventi sull'argomento.

Per quanto riguarda i Gufi di Palude, (ho seguito pure io la discussione su Juza) saranno pure stati disturbati, ma si sono fermati da Dicembre ad Aprile inoltrato, e se non fossero stati disturbati....? Quello che personalmente mi ha infastidito era la perenne presenza di persone a piedi, dal mio punto di vista avremmo potuto raccogliere un paio di € a testa e con questi offrire un paio di panettoni al coltivatore dei fondi, (pur trattandosi di una strada vicinale il fastidio glielo abbiamo dato), e con il rimanente comperare una decina di metri di telo frangivento e due paletti per sostenerlo e starcene tutti maggiormente nascosti.

In ogni caso nello stesso periodo lungo l'argine a ridosso dei posatoi dei gufi è transitata una gara di mtb, e un fine settimana si sono uditi (li ho anche fotografati e postati mi pare su questo stesso sito) alcuni cacciatori.

Luigi Ghillani
Messaggi: 992
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 21:01
Contatta:

Re: Prime Orchidee

Messaggioda Luigi Ghillani » ven 21 mar 2014, 0:23

Ruzzoloni travolgenti, fotografi invadenti, raccoglitori ignoranti (nel senso di ignorare) non li fermi neanche... con le telecamere nei periodi di fioritura! Già siamo anche fin troppo videosorvegliati...
Domani mi faccio un selfie con una Barlia!
Luigi

daniele ronconi
Messaggi: 566
Iscritto il: mar 25 ago 2009, 19:27

Re: Prime Orchidee

Messaggioda daniele ronconi » lun 20 mar 2017, 20:51

Ieri la Barlia di Banzola era in piena fioritura, anche se decisamente non con l'aspetto migliore degli ultimi anni. Sono rimasto sbalordito però nel trovare tutt'intorno a lei un piccolo gruppo di altre orchidee ed un altro a pochi metri, che dalle foglie mi paiono tutte himantoglossum ma sono in dubbio tra adriaticum e robertianum; nessuna era in fiore. La cosa strana rimane che a parte quella storica io sono sicuro che lì non vi fossero sbocciate ne' l'una ne' l'altra! In un altro post si era già discusso delle differenze ma non mi saprei pronunciare con certezza: pareri?

altre orchidee Banzola.jpg
altre orchidee Banzola.jpg (460.13 KiB) Visto 169 volte


barlia Banzola.jpg
barlia Banzola.jpg (349.45 KiB) Visto 169 volte
Ultima modifica di daniele ronconi il mar 21 mar 2017, 12:31, modificato 1 volta in totale.

riccardo de vivo
Messaggi: 298
Iscritto il: ven 26 dic 2008, 17:48

Re: Prime Orchidee

Messaggioda riccardo de vivo » lun 20 mar 2017, 22:09

Ciao Daniele, si tratta di rosette di H. adriaticum: tra Tabiano e Banzola, e non solo lì, questa specie si sta moltiplicando di anno in anno con grande rapidità, ormai è onnipresente. Quest'anno, nella zona di Banzola, ho trovato anch'io una bella Barlia, allora non ancora in fiore: domani la vado a vedere fiorita. Come nel tuo caso si trattava di pianta singola, con accanto degli H. adriaticum rigogliosissimi. Sono certo non si tratti della tua, perchè era posizionata in costa alta, a ridosso di un bosco. Quest'anno le orchidee precoci hanno sofferto molto la siccità e anche il gelo di gennaio ha lasciato il segno sulle foglie.

daniele ronconi
Messaggi: 566
Iscritto il: mar 25 ago 2009, 19:27

Re: Prime Orchidee

Messaggioda daniele ronconi » mar 21 mar 2017, 12:32

Grazie Riccardo! Prezioso come sempre


Torna a “Segnalazioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite